TACCUINI -VILMA COSTANTINI- APPRENDISTATO

Nel racconto di Vilma Costantini si apre il prezioso giacimento dell'infanzia, raccontando un'Italia di altri tempi, dopo la catastrofe della guerra, nel momento in cui il nuovo comincia ad affacciarsi e senbra aprirsi uno spazio diverso per la vita anche se il sio respiro arriva attrverso tempi difficili. Allora all'orizzonte si percepivano tempi nuovi e il superamento di una società arretrata, fortemente segnata dalla guerra e dalla povertà, che oggi, a noi imprigionati nella globalizzazione selvaggia, sembra perfino innocente.

TACCUINI: CORRADO MORGIA - VIAGGIO AL TRAMONTO

Una storia della Resistenza raccontata con la nostalgia del ricordo, come si legge nell'Introduzione. I tempi difficili, e le difficili scelte, Un'atmosfera che rivive nella memoria, ma in cui è rinnovato l'impegno del riscatto del pieno ruolo politico e sociale dall'ultima stagione della guerra, ai tempi d'oggi.   

Scrive Morgia: 

Quella volta i dirigenti del comitato dell’Anpi, l’associazione dei partigiani di cui facevo parte, mi avevano letteralmente costretto. 

Gli interventi

L'INDICE

Pubblicato in:

L’indice

.............................................................. 

 

3. Giovanna Providenti

GOLIARDA SAPIENZA LA PORTA DELLA GIOIA

Nova Delphi, maggio 2016 

di Maria Teresa Ciammaruconi

 

 

 

 

 

2. Francesca Ribacchi 

RESPONSO RIBELLE   

edizioni Efesto, febbraio 2016

di Maria Teresa Ciammaruconi

 

1. Regolòe d'uso 

[leggi i pdf] 

 

 

Libri ricevuti

Pubblicato in:

Giuseppe Caracausi - Tra i due mediterranei - Gattomerlino, 2016  

Silvana Baroni - Le quinte le frasche le dune - Robin, 2016 

Lilliana Vitale - 'A bballata d' 'o viecchio marenaro - Grimalidi & C. Editori, 2016

Bruno Conte - Angolanimi - Sesto San Giovanni (MI) - Mimesis 

Vilma Costantini - Inventario di fine di vita - Milano - Edizioni del Verri, 2016  

Edith Dzieduszycka . Cellule - Passigli, 2014 

L'ORTO METAFORICO DI MONSIEUR PROUST DI DONATO DI STASI (2)

Pubblicato in:

[Pubblichiamo la seconda parte de L'orto metaforico di Monsieur Proust di Donato di Stasi. La prima parte, come la seconda, possono essere lette e scaricate liberamente nei 'File allegati' a questo box.]

 

L’ ORTO METAFORICO DI MONSIEUR PROUST

(2)

 

1. Ciascuna pagina della Recherche porta il suo numero di matricola e non può essere elusa.

Storie minime

Pubblicato in:

STORIE MINIME. Con la nuova iniziativa di STORIE MINIME, collana proposta in formato elettronico come i Taccuini, proponiamo testi brevi e brevissimi (entro le 10.000 battute) confermando il nostro impegno di promozione del racconto e del racconto breve, con proposte liberamente leggibili e scaricabili dal nostro sito.

Sono pubblicati i seguenti autori:

Paolo Guzzi, Marisa Rosati, Bruno Conte, Carla Vasio.

TACCUINI: VILMA COSTANTINI - APPRENDISTATO

Pubblicato in:

Presentiamo per i nostri TaccuiniApprendistato di Vilma Costantini. Questo testo si aggiunge ai contributi degli altri autori, liberamente scaricabili e disponibili in due versioni: una su pagine affrontate, pensate per lo schermo del pc, e una su pagina singola per la lettura su tablet, epad etc. I Taccuini, dedicati al 'genere nobile' del racconto, sono proposti in formato elettronico liberamente scaricabili presso questo sito e inseriti nelle collane Introvabili e Scritture. → 

Vetrina

'LAMPI' di Silvana Baroni

Collana:
Autore: 
Redazione
Pagine: 
62

Silvana Baroni - Lampi -  Si tratta di una narrazione in chiave aforistica ed ironica che parte dal Big bang, fino ad arrivare ai giorni nostri, attraverso quattro illuminanti sezioni: Lampadine; Lampioni; Lampare e Lampioni (ed un poscritto finale). Con lieve, tagliente ironia, inizia questa passeggiata attraverso i paradossi della creazione a confronto con uno spirito conformista piuttosto che critico. Viene quindi affrontato il rapporto con le realtà istituzionalizzate, con le abitudini, o più generalmente con il conformismo delle dimensione ‘sociale’, che si stempera nella sezione successiva in cui la natura, le cose nella loro concretezza sembrano offrire una apparente tregua, forse solo l’illusione di una salvezza tra tanti fantasmi.

€0,00

NESSUN CAVALLO di Lidia Gargiulo

Collana:
Autore: 
Redazione
Pagine: 
50

Per la collana dei Taccuini presentiamo il gustoso racconto di Lidia Gargiulo NESSUN CAVALLO. Giocato all'inizio sul filo della memoria, mette in evidenza tutta una serie di comportamenti di oggi che, di certo, non facilitano la nostra vita. Un testo curioso e sorridente, in cui troviamo il riferimento a un tempo in cui un semplice libro era l'occasione per imparare cose nuove, cosa che può sembrare strano oggi nell' era di internet, dove dobbiamo fare i conti con gli analfabetismi di ritorno. Un testo di elegante levità e di gradevole lettura.

€0,00

ALTRI NOI di PAOLO GASPARI

Collana:
Autore: 
PAOLO GASPARI
Pagine: 
80

La poesia oggi si nasconde, mimetica ex-libris e saltellante di schermo in frasca. Stanarla è difficile, e una volta stanata raramente finisce nel caotico zoo dell’editoria, dove si possa osservarla da vicino e distinguerla dagli innumerevoli falsi, che  banalmente mutanti sottraggono cellulosa e distruggono alberi all’incolpevole natura che falsamente cantano.

€12,00

PASSEGGIATE IN CITTA'

Collana:
Autore: 
Lidia Gargiulo
Pagine: 
30

Presentiamo per i nostri Taccuini, Passeggiate in città (n. 24) di Lidia Gargiulo.

Cronaca disinvolta ed attenta a personaggi  paesaggi e  situazioni, in forma di diario. Appunti lievi e dibertiti di alcuni giorni di agosto.

Il testo è liberamente leggibile e scaricabile. 

€0,00

Apparati di suoni metodicamente cruciali

Collana:
Autore: 
Anna Laura Longo
Pagine: 
87

Annunciamo l'uscita nei nostri Nuovi quaderni di lavoro di Apparati di suoni metodicamente cruciali di Anna Laura Longo, concertista poetessa, impegnata in una riflessione critica e didascalica sulla musica contemporanea che sarà pubblicata on-line. Scrive l'Autrice: Il volume che va a dispiegarsi è stato compilato con il desiderio grintoso di comporre una mappatura e fornire uno spaccato di quelli che sono gli scenari ed i territori di “accensione e tumulto“ dell’arte musicale nel tempo presente.

€3,00

Recensioni

ANGOLANIMI

Scritta da: 
Adriano Accattino
Recensione di: 
ANGOLANIMI di Bruno Conte
Questo libro di poesie disegnate, oppure, se si preferisce, di disegni poetati, i quali tra loro si corrispondono, non è un libro comune. È intarsiato di giochi verbali che fermano il lettore e gli fanno impiegare cinque minuti per risalire alla parola inaudita alle due parole che l’hanno originata.C’è una finissima cucitura, tra le poesie e i disegni, una cucitura disegnata dal testo sul retro del foglio che teniamo in mano.
[Dalla introduzione di Adriano Accattino]

DI ANIME MORTE E DI IPERVAMPIRI

Scritta da: 
Donato Di Stasi
Recensione di: 
E' GUASTO IL GIORNO di Marco PALLADINI

Sbullonature critiche per È guasto il giorno di Marco Palladini
Edizioni Tracce 2015

1. L’autore e il suo doppio cartaceo. Marco Palladini si è speso molto per il teatro di ricerca, in qualità di drammaturgo, regista, performer; si è speso molto anche per la ricerca sperimentale in poesia, distinguendosi fra le voci più corrosive e meno catalogabili degli ultimi anni, in vero così amari tanto per la periclitante arte scenica, quanto per l’evaporata poesia italiota.

LA TRIBU' DELL'ECLISSE di Giulia Perroni

Scritta da: 
Lidia Gargiulo
Recensione di: 
Poesia

Anche un altro titolo, le starebbe bene: Labirinto. Si tratta di un itinerario poetico che non ha inizio né conclusioni, non approda nemmeno quado si chiude, eppure è pieno di voci e di ricordi che tornano dal fondo come un presente liquido pieno di consapevolezza, di colori in movimento, di stati d’animo e di natura, la natura parlante e misteriosa che ci vive intorno, sopra e alle spalle senza mai darci risposta.

Dello Strumento e della ricerca

Scritta da: 
Massimo Giannotta
Recensione di: 
Poesia su 'LA CORDIALITA' di Mariella De Santis

Alla domanda “Che cosa è la cordialità?” fattale dall’intervistatrice Luana Lamparelli, l’autrice risponde: “È la misura per vivere ogni giorno”.
È dunque la cordialità, da Cor, radice etimologica del cuore, che muove la ricerca. Una misura continuamente cercata e continuamente riadattata nei rapporti umani. Ed è forse tale ricerca continua ed inesausta quella che produce, come osserva Cepollaro, uno straniamento che si concretizza in, “un ventaglio di possibilità stilistiche (…) corrispondenza simmetrica e di equilibrio, di richiami a distanza” ?

Appuntamenti